Non usare la spiaggia come portacenere.

Attenti ai mozziconi!

 

E' l'appello di Marevivo, che ha lanciato una provocazione chiedendo agli italiani “Ma il mare non vale una cicca?” e lanciando una campagna di sensibilizzazione contro l'inquinamento causato ogni anno dai famigerati mozziconi di sigaretta. Il 6 e 7 agosto, 1000 volontari visiteranno le coste di tutta Italia per donare ai bagnanti 100.000 posacenere tascabili, lavabili e riutilizzabili. Assieme all'utile gadget, ognuno riceverà anche - leggiamo sul comunicato stampa – un “vademecum sui tempi di degrado in mare dei principali oggetti – lattine, bottiglie di vetro e di plastica – di uso quotidiano”.

E' il terzo anno che Marevivo propone l'iniziativa, che quest'anno ha come testimonial Margherita Buy. L'obiettivo è, come si può facilmente immaginare, ricordare ai bagnanti che non è necessario abbandonare i rifiuti lungo le spiagge e che è sempre possibile e anche molto semplice optare per un'alternativa più rispettosa dell'ambiente. I mozziconi, in particolare, sono fra i rifiuti più inquinanti e difficili da smaltire, creando grossi problemi sia sulle spiagge che dentro l'acqua. Il 40% dei rifiuti gettati nel Mediterraneo sono filtri di sigarette! E per smaltirli? Sono necessari fino a 5 anni!

Considerando che ogni posacenere marchiato Marevivo può contenere fino a 6 sigarette, l'iniziativa permetterà di evitare che finiscano in acqua o sul lungomare circa 600.000 filtri al giorno, “pari a 18 km di costa ininterrotta e l’equivalente dell’altezza di due monti Everest (8.848 metri per 2) che non peseranno sul mare.”

La campagna è realizzata in collaborazione con JTI – Japan Tobacco International, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e del Corpo delle Capitanerie di Porto ed il supporto di SIB – Sindacato Italiano Balneari.
La Campagna in sintesi:
331 spiagge coinvolte
6 e 7 agosto date dell’iniziativa
100.000 posacenere tascabili distribuiti
600.000 filtri al giorno finiranno nei posaceneri tascabili
1.000 volontari impegnati nella campagna

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    Nord Est Vela (venerdì, 05 agosto 2011 04:41)

    Siamo sicuri che tutti i nostri amici velisti dell'associazione e non, diffonderanno questo messaggio da amanti del mare.
    Grazie a tutti e come sempre Buon Vento

  • #2

    Lele (venerdì, 05 agosto 2011 05:15)

    Una bella iniziativa, almeno sia i fumatori che fanno la classica passeggiatina sulla spiaggia, che tutti quelli in mare avranno un posto dove spegnere la propria sigaretta o sigaro. Spero solo che si ricordino dopo di svuotare il contenuto del posacenere di Marevivo negli appositi bidoni della spazzatura......

  • #3

    Nord Est Vela (venerdì, 05 agosto 2011 09:27)

    Mi sembra una buona iniziativa per sensibilizzare tutti a non utilizzare non solo la spiaggia ma anche il mare come portacenere. Possiamo dire quanto tempo ci impiega il filtro di una sigaretta gettato in mare a scioglersi ?
    Buon Vento

  • #4

    daniele (lunedì, 24 ottobre 2011 15:29)

    L'iniziativa e ottima....Peccato che come al solito non sia finalizzata al 100%.
    Il posacenere tascabile e' carino ma non riciclato e non riciclabile, e sopratutto non a lungo riutilizzabile.
    Speriamo che la prossima volta venga utilizzato un potacenere riciclato, riciclabile e sopartutto riutilizzabile...( Magari Made in Italy...!!)